IL TUO LIVING

person Pubblicato da: Beatrice list In: Articoli Blog vedo e Arredo Sopra: comment Commento: 0 favorite Colpire: 2453

Quanti dubbi quando si deve scegliere una casa nuova! Tra questi, uno dei principali è l'organizzazione della zona living. Ma Vedo e Arredo vuole darti alcuni spunti... 

Open space o cucina chiusa?

Trasferirsi in una casa nuova o in un appartamento nuovo non è mai una scelta facile, soprattutto quando devi scegliere la giusta soluzione d’arredo.

Se devi scegliere la tua nuova abitazione, molti sono i dubbi che possono assalirti e tra questi spesso c’è la scelta dell’organizzazione della zona living. Cercheremo quindi di aiutarti a rispondere a te stesso con dei semplici quesiti che potrebbero guidarti almeno su questa scelta.

Innanzitutto, devi sempre tenere conto del fatto che nella tua casa le regole le fai tu, non devi pensare a cosa potrebbe piacere agli altri perché si sa, è difficile accontentare tutti. Chi deve sempre starci bene e sentirsi a proprio agio sei tu.  

Ora, per capire quale potrebbe essere la struttura ideale del tuo living, chiudi gli occhi e prova a immaginare la tua casa già arredata. Rispondi ora a queste semplici domande:

1. Come immagini la tua cucina e il tuo soggiorno?

Due stanze separate o in unico open space?

A primo impatto pensa pure al lato estetico ma non dimenticare il piano funzionale. Ci vuole poco per disordinare la cucina e non sempre c’è il tempo di riordinarla man mano che la si sporca. Allo stesso tempo il soggiorno è il primo posto nel quale entrano gli ospiti. 

Se soggiorno e cucina sono nella stessa stanza e un ospite viene a trovarti subito dopo l’ora di pranzo o cena, potrebbe vedere il disordine nella parte di cucina.

Al contrario, se soggiorno e cucina sono separati potrai rinviare a tempo debito la pulizia della cucina e accogliere i tuoi ospiti in soggiorno. 

2. Il tavolo in cucina o in soggiorno?

Anche in questo caso ci sono delle valutazioni da fare. 

Ad esempio, se pensate di acquistare una cucina con isola potete tranquillamente scegliere di posizionare il tavolo in soggiorno. 

Se avete una cucina lineare invece, un tavolo valorizzerà l’ambiente riempiendo lo spazio, diventando un elemento sia funzionale che decorativo.

Se la cucina è molto piccola e volete libertà di movimento mentre siete ai fornelli, posizionare il tavolo in salotto vi aiuterà a ottimizzare gli spazi.

Nel caso di cucina e soggiorno riuniti in un unico spazio, posizionare il tavolo al centro della stanza risolverà i vostri dubbi (a meno che non vogliate usare una libreria per creare una sorta di divisorio nell’ambiente)

3. Se il tavolo da pranzo è in soggiorno pensi di mettere anche un tavolino?

Soprattutto se lo spazio è piccolo potrebbe esserci questo dubbio. Ad ogni modo un tavolino è sinonimo di comodità.  Potreste quindi optare per un tavolino in linea con il tavolo da pranzo in modo tale da mantenere un ambiente armonico.

In alternativa potete sempre optare per un pouf che vi permetterà di appoggiare le gambe o piccoli oggetti che volete tenere a portata di mano come il telecomando o lo smartphone.


Se siete riusciti a rispondervi con chiarezza a queste 3 domande siete sicuramente già a buon punto. 

Questi ovviamente sono soltanto alcuni spunti, il vostro buon gusto saprà fare il resto! 

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Nuovo Account

Hai già un account?
Allora entra! oppure Resetta la password